primi su Google

Alcune indicazioni per essere primi su Google

Google trova da solo il vostro sito è solo una questione di tempi

Inserirlo manualmente serve ad accelerare i tempi, ma farlo è importante per verificare la proprietà del sito e iscrivere il sito alla Search Console degli strumenti di webmasters Google.

Google mette al primo posto i siti migliori perchè il suo scopo è dare il migliore risultato agli utenti, conviene riflettere attentamente su questo aspetto quando osservi i contenuti del tuo sito e fatti una domanda: ”I miei contenuti sono utili per i navigatori?”

Google guarda il codice sorgente delle pagine web, quello che gli utenti non vedono, guarda il codice Html, i tag title, alt, le description, le keyword, i link, se non sai cosa queste cose devi studiare il SEO o chiedere aiuto ad un esperto. Per vedere il codice sorgente del tuo sito apri la pagina interessata e premi CTRL+u sulla testiera.

Gli ultimi aggiornamenti dell’algoritmo di Google danno sempre più importanza al contenuto della pagina. Quindi è importante scrivere dei buoni contenuti atrattivi per soddisfare l’utente.

Per mettere un sito ai primi posti per una determinata parola chiave di ricerca Google analizza anche il comportamento dei navigatori. Se il navigatore è soddisfatto della ricerca anche google rimane soddisfatto. L’algoritmo di Google può vedere nel comportamento dei navigatori se c’è pertinenza nei risultati oppure no.

primi su GoogleGoogle non legge il testo nelle immagini e non dà valore ad effetti speciali anzi a volte questi penalizzano il posizionamento, E’ necessario usare il tag “alt”. Bisogna trovare un giusto mix tra estetica e contenuto.

Google vede gli errori grammaticali e ortografici e penalizza il sito.

La velocità e le performance dell’Hosting hanno un grande rilievo.

L’analisi e le statistiche sono la base per avere buoni risultati. Un consulente Seo è in grado non solo di ottimizzare un sito, ma anche di installare strumenti per le statistiche importantissimi per analizzare l’andamento e correggere gli errori.

Se volete sfruttare internet per il vostro lavoro e essere primi su Google l’estetica del sito è secondaria rispetto alla chiarezza, al valore dei contenuti, alla capacità comunicativa al fatto che sia ottimizzato, tuttavia un sito poco professionale farà scappare i navigatori. Occorre una giusta miscela tra estetica e un buon valore dei contenuti.

Chi spende 5.000 euro o 10.000 euro per far fare un sito ad una web agency senza assicurarsi che venga strutturato per i motori di ricerca e guarda solo che sia bello ha buttato via i soldi.

Negli ultimi anni tutti fanno siti web, fare un sito web non è più un problema, il problema è fare sì che il sito web venga trovato nel casino dei motori di ricerca.

Aziende come Adidas o Nike non hanno bisogno che la gente usi un motore di ricerca per trovare il loro sito. Però potete paragonarvi a queste aziende? Se non potete farlo conviene lavorare duro con il SEO.

I sistemi di posizionamento automatici tipo “con 50 euro posizioniamo il tuo sito in prima pagina” fanno il solletico e sono molto limitati per non dire inutili.

Chi fa seo è sempre in difficoltà a spiegare il proprio lavoro al cliente. Perchè solo capendo cosa c’è dietro a un motore di ricerca si potrebbe capire l’importanza del lavoro di ottimizzazione, purtroppo questo è lungo e complesso da spiegare.

Fare una buona sitemap XML è molto importante.

Scrivere contenuti interessanti e leggibili è molto importante per il posizionamento sui motori di ricerca, molti siti scalano le serp di Google grazie ad un buon articolo o ad una serie di contenuti utili e interessanti.

Tenere aggiornato il sito è molto importante per i motori di ricerca.

I trucchi e i virtuosismi non funzionano nel tempo, le cose vanno fatte bene e in modo semplice usando il buonsenso.

E’ Importante comprendere che è anche una questione di concorrenza, per trovare un hotel c’è molta concorrenza, per trovare un argomento molto specifico c’è meno concorrenza, difficile mettere il proprio albergo in cima alla prima pagina per la ricerca “Hotel”, non vi sembra?

Per ottenere risultati ci vogliono passione e costanza, non si diventa primi su Google per caso; ogni volta che vedete un sito al primo posto per una determinata chiave di ricerca ricordate che dietro c’è il lavoro di qualcuno, non è fortuna!

Il gusto personale nella ottimizzazione dei motori di ricerca è un fattore molto importante!

Non hai tempo o tecnica per ottimizzare il tuo sito per i motori di ricerca?
Guarda le proposte per ottimizzare il tuo sito!